You are here
Home > Sport > Tesina sul calcio: consigli su come farla e tematiche suggerite

Tesina sul calcio: consigli su come farla e tematiche suggerite

Quando gli esami di licenza media o di diploma di maturità si avvicinano ecco che gli studenti iniziano a essere preoccupati e in crisi su quale argomento scegliere per scrivere la propria tesina, da presentare alla commissione di esame. I più temerari si orientano su argomenti innovativi e talvolta anche originali e i più appassionati di sport decidono di scrivere una tesina sul proprio sport preferito: il calcio. 

Proporre un argomento che appassiona è il primo passo per mettere a nudo la proprie capacità e dimostrare quanto si è determinati nel raggiungimento di un obiettivo. Il secondo passo da fare è quello di raccogliere più materiale possibile, mettere insieme tutte le idee che affollano i pensieri e cercare di “buttare giù” qualche bozza per iniziare a dare forma al progetto.

La ricerca può iniziare dalla propria squadra del cuore. Un vero tifoso sa tutto sulla propria squadra, conosce la storia, l’evoluzione negli anni del calcio e magari decide anche di descrivere e raccontare le imprese di qualche suo idolo. Mentre si procede con le ricerche, è bene fare attenzione alla scelta degli argomenti che devono obbligatoriamente avere attinenza con quelli studiati nel corso dell’anno.

Tematiche e consigli

Per scrivere una tesina, dopo avere fatto tutte le ricerche, occorre fare i vari collegamenti tra le materie studiate per poi inserirli nell’ordine giusto al suo interno. Per fare ciò, vi servirà realizzare la cosiddetta “mappa concettuale”, una vera e propria mappa dove inserire al centro l’argomento principale della tesina, ovvero “il calcio” da cui fare partire tante frecce in senso orario, quanti sono i singoli argomenti per ciascuna materia.

Ogni argomento deve essere collegato in qualche modo a quello che seguirà nell’esposizione della tesina. La mappa concettuale, pertanto oltre a essere uno schema di presentazione di quello che poi verrà esposto in sede di esame, è anche un modo per sintetizzare ed aiutare visivamente lo studente nella ripetizione e fare capire ai docenti quali sono gli argomenti scelti.

I possibili collegamenti potrebbero riguardare materie come:

  • storia: ad esempio si può collegare questo sport a uno degli argomenti storici studiati in classe;
  • geografia: la Gran Bretagna o l’America, terre dove nasce il football;
  • educazione civica: il tema delle regole di questo sport;
  • italiano: il calcio può essere collegato ad uno degli autori che si studiano nel programma di letteratura e analizzare un’opera in particolare;
  • inglese: il football, potrebbe essere un ottimo collegamento per fare un confronto tra lo sport italiano e quello inglese;
  • scienze: la scelta di argomenti come il movimento, la cinestesia, o l’apparato muscolare/respiratorio/cardiocircolatorio;
  • matematica: la geometria, la sfericità ha a che fare con “la palla”;
  • arte: analizzare una pittura, un’opera o una scultura che richiami il calcio;
  • scienze motorie: analizzare il gioco del calcio, spiegandone le regole;
  • musica: sarebbe simpatico parlare dell’evoluzione degli inni delle squadre italiane o perchè no, di quelle inglesi.

Sapere realizzare una tesina accompagnata da una buona mappa concettuale, è importante per fare un’ottima impressione sulla commissione che valuterà positivamente il lavoro svolto e per sottolineare l’impegno dedicato nella realizzazione. Presentare un documento pertinente alla tematica scelta, mette in luce la padronanza totale dello studente e chiarisce l’ordine logico-mentale che ha caratterizzato il proprio lavoro.

Leave a Reply

Top