You are here
Home > Finanza ed Economia > Prestiti senza busta paga per segnalati Crif

Prestiti senza busta paga per segnalati Crif

I prestiti per i segnalati Crif, per chi ha avuto disguidi finanziari di varia natura e per cattivi pagatori sono un tipo di finanziamento che viene elargito a tutti coloro che sono stati segnalati presso la “centrale rischi” in quanto non hanno pagato un debito precedente. A causa della situazione dei richiedenti dunque questi prestiti prevedono delle prerogative molto diverse dai tradizionali prestiti riservati a lavoratori e pensionati senza problemi alle spalle e, naturalmente, sono molto più difficili da ricevere. In questo articolo vedremo assieme come i segnalati Crif possano ottenere uno di questi prestiti senza la presenza di una busta paga.

Come ottenere prestiti segnalati Crif senza uno stipendio

Le banche, tendono a non accettare le richieste dei segnalati Crif in quanto temono che questi possano non risarcire nuovamente il debito, praticamente questi soggetti sono visti come un potenziale rischio di perdita di denaro. La busta paga che accerti un’entrata di denaro costante e certa o il cedolino della pensione però possono essere visti come garanzia e quindi le banche, in questi casi, tendono ad essere più accomodanti e a elargire questi prestiti. Ovviamente le condizioni saranno diverse, i tassi ad esempio sono molto più alti rispetto ai prestiti tradizionali. Cosa succede però se il richiedente segnalato Crif non sia in possesso di una busta paga? Basti pensare ai lavoratori autonomi, alle casalinghe, agli artigiani o ai disoccupati i quali non sono in possesso di una busta paga e che quindi devono trovare altre soluzioni per poter accedere al credito extra. Una delle soluzioni in questo caso, è rivolgersi ad un garante il quale prenderà a suo carico il risarcimento del debito nel caso in cui il richiedente dovesse nuovamente essere impossibilitato. Una seconda soluzione può essere quella di optare per un prestito cambializzato o un prestito privato, inoltre se non si ha il bisogno di chiedere somme di denaro non troppo alte si può valutare la possibilità di richiedere un prestito su pegno, ovvero del credito extra che viene elargito da alcuni istituti bancari (ad esempio Banca Unicredit) o dalle agenzie che si occupano di pegno consegnando un oggetto che si possiede di un certo valore il quale verrà successivamente restituito al cliente quando avrà rimborsato il suo debito.

Leave a Reply

Top