You are here
Home > Sport > In attesa della 9a di Serie A, un campionato sempre più aperto

In attesa della 9a di Serie A, un campionato sempre più aperto

Come mai accaduto negli ultimi anni, la massima competizione italiana a livello calcistico sta presentando gare sempre più incerte e imprevedibili, con successi e sconfitte del tutto inaspettati.

Juventus-Borussia Moenchengladbach

Nelle prime giornate specialmente, il campionato sembrava aver assunto delle linee del tutto nuove, con neopromosse e squadre da metà classifica che sono riuscite a mettere in difficoltà avversarie più blasonate.

L’esempio più lampante è certamente la Juventus, che ha esordito con la sconfitta allo Juventus Stadium di Torino contro l’Udinese. Le cessioni importanti in estate hanno fatto smarrire a Pogba e compagni ogni certezza che li aveva portati lo scorso anno alla conquista della finale di Champions League contro il Barcellona.Solo 9 punti totalizzati e distanti 10 lunghezze dalla capolista.

A sorprendere, in questo inizio ed in modo diametralmente opposto ai bianconeri, è la Fiorentina: in testa al campionato e con due vittorie importantissime contro Milan ed Inter, sembra delinearsi come una delle migliori pretendenti per il tricolore della stagione 2015/2016. Due punti di distacco dalle seconde in classifica.

Ancora non del tutto delineato invece è il percorso di Roma, Napoli ed Inter: l’inizio è sicuramente, per tutte e tre le squadre, abbastanza convincente. In particolar modo per il Napoli che con Sarri e con il 4-3-3 sembra essere diventata imbattibile. Roma ed Inter (con 15 punti totalizzati nelle prime 5 giornate) invece vivono di alti e bassi che per ora sono stati sufficienti ad assicurare un secondo posto a pari merito a soli 2 punti dalla Fiorentina.

Da seguire assolutamente sono anche squadre come il Torino, il Sassuolo e la Lazio, che sembrano poter dare del filo da torcere a qualsiasi avversaria.

Dopo anni e anni di dominio in campo internazionale della Premier League, da sempre considerata la competizione più interessante, la Serie A sembra essere davvero cambiata.

Leave a Reply

Top