You are here
Home > Turismo > Cosa visitare a Caserta durante una vacanza?

Cosa visitare a Caserta durante una vacanza?

Caserta è una città campana che si trova a trenta chilometri dalla bellissima Napoli. La città è intrisa di storia, arte, tradizioni folcloristiche, sapori unici, parchi e riserve protette. Se volete scoprire quali sono i luoghi da visitare a Caserta durante una vacanza, questo articolo fa per voi!

La Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è il fiore all’occhiello di Caserta e deve assolutamente essere la prima tappa del vostro viaggio. La Reggia di Caserta è stata ultimata dopo ben ventidue anni di duro lavoro ed è divisa in questo modo: 1.200 stanze, 1742 finestre, 34 scalinate ed infine 120 ettari di parco. La Reggia è infatti patrimonio dell’umanità ed è stata lo sfondo di tanti capolavori cinematografici. Potete godervi una passeggiata nel parco e perdervi tra le sculture e le meraviglie architettoniche che vi circondano. Una volta entrati all’interno del Palazzo della Reggia di Caserta rimarrete senza fiato, in quanto è ricco di affreschi, sculture ed opere d’arte.

Il Complesso monumentale Belvedere

Il Complesso monumentale Belvedere era la residenza estiva e di caccia della famiglia dei Borbone. La struttura è stata ideata da Ferdinando IV che desiderava a tutti i costi un complesso dove si potesse produrre la seta. Una volta entrati nel complesso, ammirerete le meravigliose stanze reali, le camere dove veniva prodotta la seta con gli attrezzi che venivano usati all’epoca. Il Complesso monumentale Belvedere, proprio come la Reggia di Caserta, è circondato da un bellissimo giardino da cui è possibile godere della spettacolare vista del Golfo di Napoli.

Monumenti da vedere

Tra i monumenti da vedere vi consiglio l’Arco di Trionfo, chiamato anche Monumento ai caduti di guerra. Quest’arco di marmo si trova in corso Trieste ed è stato costruito durante il fascismo per celebrare coloro che erano morti nella prima guerra mondiale. In cima all’arco vi è una statua che rappresenta la libertà e la vittoria. Poi vi consiglio di andare a vedere la Statua dell’agricoltura a Piazza Gramsci, costruita in onore di un’attività che è stata per anni quella principale a Caserta. Non dovete perdervi la statua di Luigi Vanvitelli che ha progettato la Reggia di Caserta e che si trova nell’omonima piazza Vanvitelli. Infine vi segnalo il Monumento ai Caduti sul Lavoro situato nel piazzale Maiorana e che è stato costruito per tutti coloro che sono morti sul posto di lavoro.

Il centro storico, il folclore, le spiagge e le montagne

Vi consiglio poi di visitare il centro storico di Caserta, i suoi vicoli stretti e soprattutto la Cattedrale. Non perdetevi le strutture medievali, le chiese e le piazze di questa meravigliosa città. Tra le chiese più belle da visitare vi consigliamo: la chiesa di Sant’Agostino, la chiesa del Redentore, la chiesa Cuore Immacolato di Maria, la chiesa di San Francesco Di Paola e la chiesa Maria Santissima delle Grazie. Passeggiate lungo i vicoli e lasciatevi trasportare dai colori, dalla creatività e dalla vivacità dei casertani. Assaggiate i piatti tipici ed infine godetevi le bellissime spiagge ad ovest e le montagne ad est della città.

Leave a Reply

Top