You are here
Home > Approfondimenti > Cosa sai sui sogni?

Cosa sai sui sogni?

A quanto pare i sogni occupano un terzo della nostra vita! Potrà sembrarvi strano ma è così.

sogni-stelle

Dormire significa quasi sempre sognare, anche se al risveglio non si ricorda nulla.

Tutti pensiamo che la mente si spenga quando ci addormentiamo e si riaccenda al risveglio. Ma non è così. Durante il sonno il cervello è attivo tanto quanto di giorno, se non di più.

Lavora incessantemente anche se poi dimentichiamo tutto: l’immaginazione ci emoziona, ci impaurisce, ci fa evocare ricordi e vedere immagini.

Secondo le ultime ricerche, i sogni cambiano forma a seconda di quando vengono fatti.

Nel primo sonno profondo, cioè nei 90 minuti dopo l’addormentamento, ci immergiamo in colori, luci e pensieri ma solo per brevissimi istanti.

Con il passare dei minuti, entriamo nella fase Rem e torniamo in possesso del nostro Io.

A quel punto le immagini diventano sempre più reali e nitide: riusciamo a distinguere volti e luoghi, ricordiamo episodi passati e facciamo progetti futuri.

Infatti, chi si sveglia in questa fase non solo ricorda tutto, ma spesso è sopraffatto dalle emozioni che ha provato, negative o positive.

Ed è proprio in questo momento che vien da chiedersi come mai la paura sia un fattore molto presente nei sogni.

Di notte, i sensi sono disattivati e questo ci impedisce di riconoscere la realtà dall’immaginazione. Ma non sempre facciamo brutti sogni, al contrario una volta su tre prevalgono le emozioni positive.Il punto è che ci risvegliamo più facilmente dai sogni in cui proviamo paura e per questo li ricordiamo meglio.

Leave a Reply

Top