You are here
Home > Finanza ed Economia > Conviene stipulare un’assicurazione per il trasloco?

Conviene stipulare un’assicurazione per il trasloco?

Spostarsi di casa può essere un’esperienza stressante, ed è quindi bene assicurasi che i beni in trasloco, la vecchia casa e la nuova siano coperte da una specifica assicurazione. Insomma, anche se probabilmente assicurarsi che i propri prodotti siano assicurati durante il trasloco non è qualcosa che finisce in cima alla lista delle vostre preoccupazioni, in realtà una polizza assicurativa sui traslochi vi darà la giusta tranquillità nel bel mezzo di un periodo abbastanza frenetico.

D’altronde, durante un trasloco non è affatto raro che oggetti pesanti come i mobili o oggetti fragili come la cristalleria, possano essere danneggiati. E proprio in questo scenario una polizza assicurativa dovrebbe essere il miglior biglietto da visita per un trasloco più sereno e sicuro.

Ad ogni modo, anche se vi siete convinti sulla bontà di una simile scelta, ricordare che il funzionamento delle polizze assicurative sui traslochi è un po’ particolare. Nello specifico, ad esempio, se state spostando oggetti di valore o fragili, questi saranno assicurati solo se sono stati imballati professionalmente. Gli oggetti di valore come i gioielli, gli orologi, i documenti e altro ancora, sono solitamente esclusi dalla copertura per i traslochi domestici, e dunque è consigliabile controllare bene le condizioni contrattuali e considerare una copertura speciale.

Insomma, trasferirsi a casa è una scelta costosa, e siamo consapevoli che alcune persone cercano di risparmiare optando per una completa mossa fai da te o imballando da soli le scatole piuttosto che organizzare il trasporto attraverso una ditta professionale. Ad ogni modo, durante un trasloco non è affatto raro (purtroppo) che oggetti fragili e pesanti siano danneggiati, e dunque un simile approccio fai-da-te o low cost potrebbe in realtà rivelarsi doppiamente costoso se i propri effetti personali non sono assicurati.

Sia che scegliate di trasferirvi da soli o di assumere una ditta professionale, è opportuno contattare l’assicuratore in anticipo rispetto alla data del trasloco per informarli dei propri piani. In questo modo la compagnia assicurativa sarà in grado di farvi sapere quale copertura viene garantita per e vostre esigenze, e se ci sono dei limiti o delle restrizioni che sono applicate o possono essere derogate.

Ad esempio, oggetti di valore come denaro, gioielli, orologi, atti e altri documenti possono essere esclusi, mentre la copertura per gli altri oggetti può essere limitata, con alcune politiche che specificano un certo numero di giorni di tutela, e altri che non forniscono alcuna indicazione. Dunque, se avete bisogno di conservare le vostre cose in magazzino prima di trasferirle nella nuova casa, parlate con il vostro assicuratore e fate domande molto specifiche.

In questo senso, una volta che gli oggetti sono arrivati a destinazione, è opportuno aggiornare la compagnia assicurativa del nuovo status, in modo tale che la copertura e il relativo premio possa essere rivalutato. La società di traslochi che avete scelto come partner per questo importante evento vi saprà certamente dare tutte le informazioni più attente in tal proposito: provate a domandare un preventivo ritagliato su misura delle vostre esigenze!

Leave a Reply

Top