You are here
Home > Turismo > Come organizzare un viaggio di pochi giorni all’estero

Come organizzare un viaggio di pochi giorni all’estero

Non è infrequente fare una viaggio breve all’estero per lavoro, ed alcuni, che vogliono visitare l’Europa, purtroppo non hanno lunghi periodi di tempo per farlo. Eppure è possibile organizzare un bel viaggio, anche se si ha solo il week-end.

Il viaggio e l’albergo

Per pianificare un viaggio breve, si può cominciare con il prenotare in anticipo il biglietto dell’aereo o del treno, magari riuscendo anche a risparmiare. Bisogna calcolare in quante ore si potrà raggiungere la meta, decidendo in questo modo se partire di mattina o di sera. Che il viaggio sia lungo o breve, ci si deve assicurare di avere tutti i documenti necessari in regola.

La scelta di cosa inserire nella propria valigia, è del tutto relativa. Per quanto riguarda l’abbigliamento, se si hanno in programma delle lunghe camminate, è bene optare per vestiti pratici e scarpe comode.

La stessa cosa vale per l’albergo: si può prenotare in anticipo, magari scegliendone uno che sia ubicato non molto lontano dall’aeroporto o dalla stazioni, o che comunque sia facilmente raggiungibile. Per una vacanza breve, l’ideale sarebbe scegliere un bed and breakfast.

Cosa visitare quando si va all’estero

Se si passano pochi giorni in una città straniera, l’ideale sarebbe organizzare un piccolo itinerario in anticipo, consultando una buona guida turistica, in modo da scegliere i posti migliori da visitare, pianificando anche gli spostamenti. Possono essere d’aiuto anche alcuni articoli disponibili online, anche per progettare dei tour di un giorno.

Dal punto di vista economico, le mete estere più convenienti per gli italiani, e forse più idonei per una vacanza breve, comprendono le città europee di Bucarest, Praga, Siviglia, Valencia, Salonicco, delle località asiatiche, tra le quali si possono annoverare Bangkok, Kuala Lumpur e Denpasar, o sudamericane, come Rio de Janeiro e Punta Cana.

Certo, è ovvio che durante un week-end, è preferibile scegliere delle località in Europa, dato che i viaggio intercontinentali richiedono molto ore.

Prima si è accennato al fatto di prenotare un bed and breakfast, non solo per una questione di costi: avendo poco tempo a disposizione, è meglio rientrare in albergo solo per dormire e fare colazione, in modo da spendere tutta la giornata in giro per la città o la località. Inoltre, dovendo pranzare e cenare fuori, si ha l’occasione di provare le specialità del luogo.

Chi ha comunque dei dubbi, o non riesce lo stesso ad organizzarsi come vorrebbe, si può rivolgere direttamente alle agenzie di viaggio, che offrono diversi pacchetti di viaggio per il week-end o per pochi giorni.

Leave a Reply

Top