You are here
Home > Approfondimenti > Come guidare senza consumare troppo carburante

Come guidare senza consumare troppo carburante

In questo articolo vedremo alcuni semplici “trucchetti” per permettervi di guidare la vostra automobile consumando carburante il meno possibile.

Tenere la marcia alta quando possibile

Quando si sta accelerando, invece di cambiare le marce e arrivare ad alti regimi, bisogna passare molto velocemente alla marcia successiva, invece quando si sta guidando con una velocità costante è consigliare tenere la quarta fino ai 60 Km/h per poi passare alla quinta e oltre nel caso di aumento di velocità. Inoltre, in autostrada, si consiglia di non andare oltre ai 100/110 Km/h. Una velocità controllata e continua fa in modo di tenere sotto controllo il consumo di carburante.

Controllare spesso sia la pressione delle gomme sia altre parti del veicolo

Un altro consiglio molto utile è quello di fare dei controlli periodici alle gomme dell’auto, difatti queste, se sgonfie, hanno un attrito maggiore (cosa che fa consumare più carburante del dovuto) e si deteriorano con più facilità, diventando alle volte anche pericolose. Anche le altre parti dell’automobile hanno bisogno di periodici controlli e manutenzione, per esempio, anche il filtro dell’aria quando non pulito con perizia può incidere sui consumi.

Non portare nella macchina inutili carichi troppo pesanti

È fisica, più l’automobile pesa, più carburante sarà necessario per metterla in moto e viaggiare. I carichi troppo pesanti infatti possono fare crescere i consumi di carburante fino a quasi il 45 per cento, ogni kg che si aggiunge ha bisogno di carburante per poter essere trasportato. Per questa ragione bisogna svuotare di tanto in tanto l’automobile ed eliminare tutti i carichi che non sono necessari.

Non esagerare in estate con il climatizzatore e in inverno col riscaldamento della vettura e dei sedili

Sia il riscaldamento che l’aria condizionata hanno bisogno di una certa quantità di energia per poter funzionare correttamente, di conseguenza anche di carburante. Ad esempio. soltanto per poter tenere costante la temperatura all’interno del veicolo, il condizionatore è la causa una crescita dell’uso del carburante uguale a quasi due litri per cento km. Anche mantenere il finestrino aperto mentre si sta andando a velocità alta rallenta anche se in maniera quasi impercettibile l’automobile e quindi di conseguenza incrementa il consumo di carburante.

Leave a Reply

Top