You are here
Home > Finanza ed Economia > Come funziona il prestito Compass

Come funziona il prestito Compass

Il prestito Compass rientra all’interno dei finanziamenti personali disponibili presso le agenzie dislocate sul territorio italiano, mettendo a disposizione un’alternativa per tutti i contraenti di carattere finanziario familiare semplice e flessibile. I contraenti potranno accedere alla richiesta di una forma di prestito personalizzata Compass dimostrandosi cittadini italiani o stranieri di età compresa tra i 18 e i 70 anni, sotto la necessità di possedere una residenza all’interno del paese da almeno 1 anno per gli stranieri con regolare permesso di soggiorno. Ma andiamo a scoprire insieme come funziona un prestito Compass e quali sono le modalità di accesso al credito.

Requisiti per la richiesta del finanziamento

Come accennato nelle righe precedenti, per accedere alla richiesta di un prestito personalizzato Compass, si dovranno presentare determinati requisiti personali tra cui la cittadinanza italiana, da almeno 1 anno per i cittadini stranieri, oltre ad un’età compresa tra i 18 e i 70 anni. Il prestito Compass potrà essere richiesto in qualsiasi filiale finanziaria presente sul territorio, fissando un appuntamento presso la compagnia anche tramite modulo online.

Rivolgendosi alla filiale integrante la possibilità di richiedere un prestito Compass si potranno ottenere tutte le informazioni necessarie per l’avvio della pratica. La sottoscrizione contrattuale prevede l’inserimento di un allegato valido di identità in corso, quali la tessera sanitaria o codice fiscale, compresa l’ultima busta paga lavorativa o il Modello Unico per i lavoratori dipendenti.

La richiesta di un prestito Compass sarà erogata sul conto corrente designato, in caso di accettazione, prevedendo un classico rimborso tramite rateizzazioni mensili. Tra le forme di restituzione del reddito si trovano i classici acconti diretti sul conto, oppure l’opzione data dalle erogazioni tramite bollettini. Sottoscrivendo una polizza assicurativa si potranno inoltre integrare diverse opzioni aggiuntive alla propria forma di prestito Compass.

In caso della necessità di spostare il pagamento di una rata la filiale di riferimento provvederà alla valutazione dell’importo in coda, comprendendo la possibilità di variare i bollettini postali spostandoli direttamente sul proprio conto bancario. Il prestito Compass potrà essere richiesto anche tramite la cessione del quinto, compresa l’eventualità della richiesta di una carta di pagamento dotata di IBAN Conto&Carta CompassPay.

Le polizze assicurative Compass

Le polizze assicurative aggiuntive e facoltative sottoscrivibili tramite la richiesta di finanziamento Compass si suddividono in Credit Protection, a tutela del debito in caso di decesso o malattia grave del sottoscrivente tramite un rimborso del capitale residuo. La polizza Personal Protection consiste in un’assicurazione indennitaria in caso di infortuni medici nell’assistenza domiciliare del destinatario e de familiari.

Leave a Reply

Top