You are here
Home > Approfondimenti > Colica renale: cosa mangiare, menù e consigli utili

Colica renale: cosa mangiare, menù e consigli utili

Se all’improvviso avverti un dolore molto forte al livello dell’addome e all’altezza dei reni, potrebbe essere una colica renale. Si tratta di un problema che viene causato dal passaggio, nelle vie urinarie, dei cosiddetti calcoli, corpi simili a piccoli sassi che si formano nei reni. Vediamo alcuni comportamenti fondamentali da adottare in caso di colica renale: cosa mangiare, menù e consigli utili.

Sintomi e cause di una colica renale

Come detto in precedenza, una colica renale è rappresentata da un dolore di violenta entità che la persona avverte prevalentemente alla schiena e sulla parte bassa dell’addome. Cause di una colica renale sono i calcoli, piccole sostanze di materia composta da acidi urici e da sali minerali. Questi hanno la loro formazione nei reni e ostacolano il passaggio dell’urina forzando le pareti dei condotti verso la vescica. 

I principali sintomi che possono indurre a sospettare la presenza di una colica renale sono rappresentati da un dolore acuto che si può sentire a partire dalla parte inferiore della schiena fino all’inguine e nell’area sottostante le costole. A questo possono seguire alcune tracce di sangue presenti nelle urine insieme a un’abbondante sudorazione, alla tachicardia, a nausea e vomito.

Altri sintomi di una colica renale sono il bisogno di urinare molto spesso, brividi, febbre e colorito pallido.

Prevenire le coliche renali con la dieta 

Un menù e una dieta accurata possono aiutare a contrastare l’insorgenza di coliche renali. Fondamentale è seguire un’alimentazione povera di ossalati e grassi. Alimenti consigliati all’interno del menù ideale per la prevenzione dei calcoli renali sono pasta, riso, pane, farro, orzo e avena insieme a una porzione quotidiana di yogurt o latte parzialmente scremato.

I formaggi stagionati come il Grana Padano possono essere consumati due volte a settimana insieme a uova e legumi come ceci e fagioli. Per quanto riguarda gli affettati è da preferire il prosciutto cotto. Le carni, sia rosse che bianche, sono da consumare mediamente 3 volte a settimana insieme al pesce.

Come contorni di verdura sono da preferire carciofi, cipolle, sedani e prezzemolo mentre, come condimento, un buon olio extravergine di oliva. Indispensabile poi il consumo quotidiano di 2 litri di acqua oligominerale naturale.

Consigli utili 

Bere molta acqua e praticare attività fisica almeno tre volte alla settimana sono comportamenti salutari che possono aiutare a evitare l’insorgenza delle dolorose coliche renali.

A questo vanno aggiunti l’evitare di fumare, poiché il tabacco danneggia i reni, e l’evitare di bere alcolici o bibite gassate. Un consiglio utile in cucina è quello di lessare per bene le verdure in una pentola colma di acqua acidulata: ciò facilita la fuoriuscita degli ossalati dagli alimenti.

Leave a Reply

Top